Gli studi di architettura d’Italia aprono le porte ai visitatori

ArchiobjectsArchitecture

open studi aperti

Giunta alla sua seconda edizione, l’iniziativa Open Studi Aperti, promossa dal Consiglio Nazionale degli Architetti, insieme agli Ordini territoriali, si prepara per offrire ad architetti e curiosi due giornate di visite ed esplorazioni nel cuore degli studi di architettura di tutta Italia. Sono infatti già centinaia gli studi di progettazione pronti ad aprire le proprie porte.

Quando? Venerdì 18 e sabato 19 maggio, a una settimana dall’apertura della 16. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia.

Il nostro consiglio è quello di informarsi sul sito ufficiale di Open Studi aperti e li controllare quali luoghi poter visitare liberamente, in alternativa seguite la pagina Facebook ufficiale, o l’account Instagram o Twitter.

Infine, se siete di Milano e volete farvi un’idea su quali sono i principali studi di architettura della città – e magari dare una priorità alle vostre visite – leggete questo post “I 25 principali studi di architettura di Milano“!

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Articolo di Luca Onniboni

Luca Onniboni

Autore e fondatore di Objects., Archiobjects e Marketing For Architects. Esperto in comunicazione e appassionato di Architettura, Design e Marketing. E' anche un consulente, un nuotatore, un motociclista e un instancabile ricercatore

Scopri altri post
Uno spazio creato dal cielo

Uno spazio creato dal cielo

Takahama Café, la "scala verso il cielo" progettata da Kengo Kuma

Takahama Café, la “scala verso il cielo” progettata da Kengo Kuma

Affascinanti invenzioni di collage tra architettura e decontestualizzazione

Affascinanti invenzioni di collage tra architettura e decontestualizzazione

Il modellino di Casa Farnsworth

Il modellino di Casa Farnsworth

Le Cube Houses di Piet Blom

Le Cube Houses di Piet Blom

La cabina "piumata" di NEON

La cabina “piumata” di NEON

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati