Gli evanescenti autoritratti floreali di Cecilia Paredes

ArtobjectsArt

Bellissimi auto-ritratti, floreali e colorati, dell’artista peruviana Cecilia Paredes che a prima vista risulta difficile da individuare.

La sua figura è abilmente nascosta tra drappeggi, vestiti e pelle dipinta tono su tono.

Il busto, le braccia e il viso svaniscono sullo sfondo, mentre la silhouette del corpo e i capelli castani diventano gli unici elementi che ci permettono di intravedere la sua presenza.

I wrap, cover, or paint my body with the same pattern of the material and re-present myself as part of that landscape […] Through this act, I am working on the theme of building my own identification with the entourage or part of the world where I live or where I feel I can call home. My bio has been described as nomadic so maybe this is also a need of addressing the process of constant relocation.

Cecilia Paredes per la Schneider Gallery di Chicago

Foto Copyright: Cecilia Paredes – schneidergallerychicago.com@schneidergallery

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: BodyPainting, BodyArt, Cecilia Paredes.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
Oltre la fotografia, le opere di Ina Jang

Oltre la fotografia, le opere di Ina Jang

L’incomunicabilità dell’uomo contemporaneo nella pittura di Tony Toscani

L’incomunicabilità dell’uomo contemporaneo nella pittura di Tony Toscani

L'estate in Costa Azzurra di Quentin Monge

L’estate in Costa Azzurra di Quentin Monge

I ritratti a biro di Mark Powell

I ritratti a biro di Mark Powell

Il nudo nella pittura di Johnny Morant

Il nudo nella pittura di Johnny Morant

La pittura fotorealistica di Joshua Suda

La pittura fotorealistica di Joshua Suda

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati