Fotografie di architettura artistiche di Gustav Willeit

ArtobjectsPhotography

Gustav Willeit

Il fotografo Gustav Willeit, che già ci ha emozionato con le sue fotografie sulle Dolomiti, luogo in cui risiede e proviene, in questa nuova serie ci sorprende con un lavoro più concettuale.

In queste immagini, tutte a tema architettonico, nel senso che il soggetto non sono panorami o paesaggi naturali, quanto piuttosto costruzioni e manufatti edilizi. Da un singolo edificio ad uno skyline.

Quello che caratterizza questa serie è il trattamento “artistico” riservato agli scatti. Infatti questi sono quasi offuscati. Restano tangibili e riconoscibili, pur essendo sfumati in un effetto quasi movimento che è del tutto concettuale.

Si lascia così aperta la libera interpretazione all’osservatore. La foto si libera dalla sua essenza meramente riproduttiva della realtà e diventa qualcosa di più.

Art belongs to those who know how to observe.
And those who can observe can find it everywhere.
In nature, in cities, even in mankind.
Above all, art can be found in the light.
A light that blurs and that results
in unexpected combinations of situations
according to the rules that are dictated by chance.
And here, in this series Revid.C ,
the “object city” and the “object architecture”
find a bright suspension,
a still time that becomes something else:
an unlimited space to break the uniformity of modern societies.

Gustav Willeit, REVID.C

Foto Copyright: Gustav Willeit – guworld.com@sangu

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Gustav Willeit.
Articolo di Luca Onniboni

Luca Onniboni

Autore e fondatore di Objects., Archiobjects e Marketing For Architects. Esperto in comunicazione e appassionato di Architettura, Design e Marketing. E' anche un consulente, un nuotatore, un motociclista e un instancabile ricercatore

Scopri altri post
I ritratti maschili di David van Dartel tra natura e amicizia

I ritratti maschili di David van Dartel tra natura e amicizia

Beauty in everywhere. Il mondo a colori di Tekla Evelina Severin

Beauty in everywhere. Il mondo a colori di Tekla Evelina Severin

Melissa Meier, tra fotografia e scultura

Melissa Meier, tra fotografia e scultura

La maternità nel progetto fotografico di Annie Wang

La maternità nel progetto fotografico di Annie Wang

Immersione nel mondo surreale di Luka Khabelashvili

Immersione nel mondo surreale di Luka Khabelashvili

Manuel Vason, performance e fotografia

Manuel Vason, performance e fotografia

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati