Fili, intrecci, colori. Le delicate tessiture spaziali di Ana Teresa Barboza

ArtobjectsArt

L’artista tessile Ana Teresa Barboza è una delle più interessanti interpreti della Fiber Art contemporanea: disegna, dipinge, taglia, cuce, intreccia e sferruzza, per realizzare sontuosi manufatti istoriati.

Con un lavoro lento e minuzioso, dalle sue mani nascono arazzi tridimensionali di altissima perizia artigianale, di una ricchezza e d’un perfezionismo insuperabili, incredibilmente dettagliati nella rappresentazione dei soggetti – un repertorio piuttosto ampio che comprende delicate vedute pastorali, paesaggi costieri, animali, forme astratte e geometriche, il corpo umano – un brulichio poetico di fili multicolore, di nodi, d’intrecci penduli e matasse, che strabordano e colano dal supporto, valicano i limiti del quadro, s’intersecano nello spazio e con lo spazio.

La Barboza recupera e rinverdisce le tradizionali pratiche femminili della tessitura e del ricamo; la sua cifra creativa rimanda a un saper fare antico, a un heritage ancestrale che, nelle sue opere, s’intesse a un’estetica squisitamente contemporanea.

Quello dell’arista peruviana è un operato tessile che esalta le qualità visive e tattili del medium, di drappi, tessuti e filati, di fibre vegetali e animali – lino, canapa, seta, lana – e sintetiche, che vengono orditi con tecniche eterogenee, dall’uncinetto al patchwork, dal punto croce al lavoro a maglia, e coacervate ad altri materiali e a supporti misti, telai, disegni su carta, dipinti e fotografie.

Di particolare interesse, le creazioni, dense di simboli e significati, al tempo stesso poetiche e raccapriccianti, che raffigurano il corpo femminile: cuori strappati, mani che rammendano o squarciano lembi di pelle, organi messi a nudo; il corpo, bellissimo involucro, e “prigione dell’anima”, dilaniato, magnificato, scomposto e rattoppato, ornato e tatuato con embroidery a finissimi motivi floreali.

Ana Teresa Barboza è nata nel 1981 a Lima, in Perù, dove vive e lavora. Ha studiato pittura presso la Facoltà di Arte della Pontificia Università Cattolica del Perù. Ha partecipato a numerose mostre collettive a New York, La Paz, Barcellona, Houston e Mar del Plata.

Foto Copyright: Ana Teresa Barboza – anateresabarboza.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Fiber Art, Ana Teresa Barboza.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
La forza del colore. Le figure femminili di Fipé Gouge-Merrall

La forza del colore. Le figure femminili di Fipé Gouge-Merrall

I“Viaggi straordinari” di Aldo Mondino

I“Viaggi straordinari” di Aldo Mondino

La nuova vita del Faro de Ajo

La nuova vita del Faro de Ajo

Tra astrattismo e figurazione, la pittura di Chrissy Angliker

Tra astrattismo e figurazione, la pittura di Chrissy Angliker

Gli objet trouvé di Gizela Mickiewicz

Gli objet trouvé di Gizela Mickiewicz

Le teste lignee di Alfred Haberpointner

Le teste lignee di Alfred Haberpointner

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati