Distruzione creativa. La pittura di Cesar Biojo

Distruggere per creare. Fare per disfare. È l’idea archetipa che agita l’immaginazione pittorica dell’artista colombiano Cesar Biojo.

La sua pittura – un amalgama creativo di esperienze artistiche d’altra epoca, il realismo, l’impressionismo e l’astrattismo – non riproduce, ma comunica; superando la mera rappresentazione del dato reale, non ha come fine estetico un perfetto naturalismo, cerca di interpretare e rendere palpabili i sentimenti e le pulsioni, il senso più intimo della natura umana, l’effimerità della vita sotto il manto implacabile del tempo.

Si tratta di un processo creativo che si compie per fasi, antitetiche, eppure complementari, necessarie l’una per l’altra, sia sul piano qualitativo che su quello concettuale: per mezzo della fotografia l’artista registra con fedeltà la realtà visibile all’occhio, quindi replica l’immagine sulla tela con precisione, avvalendosi di una tavolozza circoscritta a otto o dieci pigmenti e, in ultimo, la manipola e la distorce, una fase, oserei dire aniconica, che si concretizza nell’uso di schizzi e macchie slabbrate di colore, applicati con spessore materico sulle forme ben definite, espediente stilistico che genera, alla vista dell’osservatore, una sorta di visione fluida, di drammatico “melange optique”.

Una sensazione di profonda inquietudine e di disagio esistenziale sembra scuotere i personaggi ritratti da Biojo, le loro membra e i loro volti, i corpi nudi che paiono disintegrarsi, decostruirsi, per divenire una sintesi, pura e caotica, di luce, forma e colore.

It is extremely difficult to describe in words all that I feel or think when I paint. I guess that’s why I paint. I define my painting process as the collision of two opposite forces. It is calculated and erratic, Apollonian and Dionysian, controlled and uncontrolled, etc. As for what I feel when I paint, it starts with a careful, almost maternal feeling that becomes, when the accident is about to occur, an exhilarating rush!

– Cesar Biojo

Cesar Biojo è nato a Cali, in Colombia, nel 1981, ma da anni vive e lavora in Spagna. Ha conseguito una laurea in Storia dell’Arte alla Florida State University, e un dottorato di ricerca all’università di Barcellona.

Foto Copyright: Cesar Biojo – cesarbiojo/fb

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search