Digital Fashion Week Jakarta

In un’epoca in cui il digitale sta rivoluzionando ogni ambito della nostra esistenza, come non tenerne conto nel fashion?

E’ Charina Widjaja, ora Direttore Generale di DFW Creative, che nel 2012 ha pensato fosse necessaria una Digital Fashion Week che si accostasse lateralmente alle nostre settimane dedicate alla moda di sempre.
Eccola…

La Digital Fashion Week è diventata uno spazio dedicato al marketing che potenzia e ridefinisce le fashion week attraverso l’utilizzo di tecnologie, social e marketing solutions.

Il LIVE streaming sulla pagina Facebook, la 360 virtual reality che svelano backstage e sfilate, e l’interazione che garantisce il see-now-buy-now sono solo alcune delle tecnologie utilizzate.

La scelta di offrire il live streaming di sfilate e meeting e la possibilità di interagire mira a a costruire un fashion system ancora più inclusivo sfruttando la potenza del digitale per costruire una community forte, ma soprattutto, più democratica.

L’ultima edizione si è tenuta a Jakarta, presso il maxi mall Plaza Indonesia, ha visto la partecipazione di ospiti e designer provenienti da Sudafrica, Australia, Singapore, Italia e Thailandia.

Gli stilisti emergenti presentati non sono passati inosservati.

Harry Halim, il giovanissimo stilista Indonesiano stabilitosi a Parigi, che vanta già una rete di vendita che spazia tra Hong Kong, Europa e Arabia Saudita, presenta Les Fleurs du Mal, la collezione PE 2018 ispirata dal libro di poesie di Baudelaire.

Mariano Ippolito invece con una sfilata multi-brand ha spostato la concentrazione sul Made in Italy.

Lo show, con it-girl locali e musica dal vivo, è stato un successo. Amatissime le military jacket di Spleshtee.

Foto Copyright: Vogue

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search