Danzatori tra gli edifici abbandonati di Puerto Rico, Omar Z. Robles

puerto-rico-omar-z.-robles-15

Un ottimo modo per far rinascere, seppure momentaneamente, luoghi abbandonati in stato di degrado.

“Come artisti, a volte il nostro dovere è portare avanti il dolore che sentiamo dentro e sperare di poter aiutare a guarire gli altri trasmettendo le ferite e condividendo il dolore. Insieme.”

Il fotografo Omar Z. Robles ha recentemente trascorso un periodo nella sua isola natale di Porto Rico. Questo soggiorno si è trasformato in un drammatico promemoria di quanto sia difficile e complicata la situazione nella sua terra. Mentre era lì, è infatti rimasto scioccato dal numero di edifici abbandonati, e dallo stato di degrado che affligge molte parti della sua isola.

“I luoghi che ho visto durante la mia gioventù stanno diventando città fantasma, mangiati dall’interno. Con la loro partenza, anche i ricordi della nostra storia collettiva scompaiono “ – afferma Robles – “Siamo costretti a vedere il nostro paese letteralmente a pezzi. Con nessuno per ripristinare questi spazi, i portoricani diventano vittime di una guerra fredda economica ed ecologica che li sta uccidendo silenziosamente e dolcemente”

Come artista, fotografo e creativo, Omar ha fatto l’unica cosa che poteva fare, e quella che gli riesce meglio. Far parlare del luogo attraverso i suoi lavori e le sue creazioni. In questa magnifica serie vediamo ballerini e ballerine del luogo che vengono immortalati in eleganti e graziosi movimenti su tutta una serie di architetture abbandonate, testimoniando la bellezza di un tempo.

Girato interamente su pellicola da 35 mm, la serie è un punto di vista diretto sugli effetti della negligenza, con i ballerini che simboleggiano la forza dei portoricani mentre cercano di preservare la loro storia.

Foto Copyright: Omar Z. Robles

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search