Ciclotramas, le installazioni site-specific del duo Mello-Landini

janaina-mello-daniele-francesco-landini-4

Corde colorate si propagano nello spazio come tentacoli, si snodano e si diramano in intricate architetture, creando un’infinità di biforcazioni e percorsi.

Un’equazione binaria, un labirinto di rami, una ragnatela di radici, un avvicendarsi di equilibrio, potenza e tensione: si tratta delle opere straordinarie degli artisti Janaina Mello, brasiliana di São Gotardo, e del milanese Daniele Francesco Landini.

La serie di installazioni Ciclotramas, frutto del lavoro di oltre sei anni, è un’unione perfetta tra arte e pensiero, è un progetto che rimanda al concetto del Tempo, e della sua successione, delle sue mani calme e silenziose, che tessono i fili dell’esistenza.

janaina-mello-daniele-francesco-landini-6

Attingendo a studi di architettura, dinamica e matematica, Mello e Landini destrutturano e dispongono con maniacale precisione, fili e semplici funi marinare, inerpicate tra una parete e l’altra, che come vene pulsanti, invadono le superfici e penetrano gli oggetti, in un susseguirsi di trame, movimenti e intrecci che evocano l’uomo e la sua storia, la natura, l’evoluzione, avvolgendo lo spettatore in un’esperienza fisica di fremente poesia.

The rope used is an object of the everyday world, only transformed by the action of undo and redo-unroll, divide and twist-and the time spent in this process is imprinted on the organic body of Ciclotramas.

-Janaina Mello

Foto Copyright: Janaina Mello – Daniele Francesco Landini

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search