Beauty in everywhere. Il mondo a colori di Tekla Evelina Severin

ArtobjectsPhotography

I’ve always had the need to create my own world and interpretation of it.

Tekla Evelina Severin

La bellezza, si sa, è negli occhi di chi guarda. Secondo uno spettro di prospettive e percezioni uniche, mai come in questi casi capiamo a 360 gradi il detto “il mondo è bello perchè è vario”. Il mondo è bello perchè è vario, e perchè è relativo. Relativo a ogni più piccola visione e percezione umana. Ognuno di noi vive la sua realtà in maniera differente, chi consciamente e chi inconsciamente.

Tra coloro che cercano di scorgere in profondità il senso della propria esistenza, c’è chi, come Tekla Evelina Severin, ha la profonda necessità di interrogarsi. “Ho sempre avuto il bisogno di creare il mio mondo e interpretarlo”.

Fotografa e artista svedese, Tekla Evelina Severin, non lascia nulla al caso. Armata di passione, creatività e intuizione, l’artista scorge la bellezza nel quotidiano e ispira gli altri a cercare la bellezza anche in luoghi improbabili.

My origin has a great influence on my pictures. I live in Sweden, where it is grey and dark for half a year. It’s logical that I’m drawn to the sun and love bright colours. […] If you take a close look around, you will also discover a lot of colourful joy in Scandinavia.

Tekla Evelina Severin

La sua interpretazione del mondo è un connubio perfetto di design e architettura, catturando con la sua lente attimi di vita sospesi in cui solennità e perdizione fanno da padrone. Osservando i suoi scatti la sensazione è quella di essere rapiti dalla vivacità delle forme e dei colori, e di essere invitati a soffermarsi nell’osservazione della bellezza che contorna il mondo, in ogni luogo. 

Gli scenari catturati da Tekla Evelina sono ambigui e tutto meno che caratteristici. Potrebbe essere dovunque, ed è esattamente questo il messaggio che l’artista vuole trasmettere: la bellezza è ovunque, basta saperla scorgere. E lei ci riesce benissimo in un susseguirsi di tonalità, colori e contrasti che catturano gli sguardi e i cuori dei suoi spettatori.

Complice il lavorare – fra le altre cose – come architetto, Tekla Evelina vanta una capacità unica di fondere assieme design, architettura e fotografia, per dar vita a opere surreali che ricalcano perfettamente il suo stile – rendendola inconfondibile. Mentre molti altri artisti lavorano duro per rivendicare la propria originalità, sembra che per Tekla sia del tutto naturale.

La sua capacità di comunicare se stessa così chiaramente – assieme alla sua capacità di scorgere la bellezza in una maniera così spontanea – sono abilità che fanno della fotografa svedese, un’artista unica nel suo genere.

Foto Copyright: Tekla Evelina Severin – teklaevelinaseverin.com@teklan

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Tekla Evelina Severin.
Articolo di Giuditta Duranti

Giuditta Duranti

Vivo per scrivere, scrivo per vivere. Fotografo per passione. Da sempre innamorata dell'arte e della letteratura, mi diletto con zelo e passione a narrare le vicende del mondo e a immortalarne i momenti più belli.

Scopri altri post
La cultura afroamericana nella fotografia concettuale di Michael Amofah

La cultura afroamericana nella fotografia concettuale di Michael Amofah

Le case solitarie sugli appennini di Vincenzo Pagliuca

Le case solitarie sugli appennini di Vincenzo Pagliuca

Storia di un matrimonio, Dream Away di Michael N. Northrup

Storia di un matrimonio, Dream Away di Michael N. Northrup

Isolamento, leggerezza, perdizione. La bellezza della solitudine con Minh T.

Isolamento, leggerezza, perdizione. La bellezza della solitudine con Minh T.

Gli autoritratti deformati di Luciana Urtiga

Gli autoritratti deformati di Luciana Urtiga

New York negli anni '60 fotografata da Evelyn Hofer

New York negli anni ’60 fotografata da Evelyn Hofer

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati