Ver de Acción, la natura secondo Antonio Guerra

ArtobjectsInstallations

Artista concettuale, di nazionalità iberica, Antonio Guerra integra con maestria fotografia, scultura e installazione Land Art, per creare opere che descrivono la natura in maniera originale e inattesa.

Le immagini che compongono il progetto “Ver de Acción“ rappresentano la fase finale di un’operazione creativa, ampia ed eterogenea, che interviene sul paesaggio incontaminato e lo manipola, falsandone e rinnovandone il senso e la percezione, costruendone una visione nuova, illusoria, tra realtà e immaginazione.

I’m interested in the relationship between human impact on the environment, and its connection to photography as an object to be altered. In order to do this, I manipulate the photographic work with the intention of expanding the medium’s limits, creating a thread between objects, their environment, and photography as an object. I intend to seek new associations between nature, photography and materials, to work on the physical possibilities of the image and its representation.

Antonio Guerra

Nato a Zamora nel 1983, Antonio Guerra vive e lavora a Madrid. Ha studiato Photography & Project Management presso l’Efti, Visual Arts presso l’UMH e Arts & Design presso la Salamanca School of Arts.

Foto Copyright: Antonio Guerra – antonioguerra.eu@antonio.guerra_

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Land Art, Antonio Guerra.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
I vibranti ricami nelle cavità degli alberi di Diana Yevtukh

I vibranti ricami nelle cavità degli alberi di Diana Yevtukh

Louis Vuitton porta alla luce le edicole abbandonate di Venezia

Louis Vuitton porta alla luce le edicole abbandonate di Venezia

Forme contemporanee contaminano chiese ortodosse abbandonate

Forme contemporanee contaminano chiese ortodosse abbandonate

Nowhere, il tappeto rosso di Gregory Orekhov

Nowhere, il tappeto rosso di Gregory Orekhov

Il ruolo dell’abbigliamento nelle sculture viventi di Guda Koster

Il ruolo dell’abbigliamento nelle sculture viventi di Guda Koster

L'installazione interattiva di teamlab alla fiera Maison&Objet di Parigi

L’installazione interattiva di teamlab alla fiera Maison&Objet di Parigi

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati