Quando i cambiamenti climatici influenzano anche l’arte

Si tratta della campagna pubblicitaria di sensibilizzazione contro la crisi climatica e ambientale, indetta dal WWF di Spagna in collaborazione con il Museo del Prado di Madrid. Ormai virale sui sociale per l’hashtag #locambiatodo.

A causa del riscaldamento globale che potrebbe aumentare di 1,5 gradi la soglia, definita critica dagli scienziati, si avranno delle grandissime conseguenze negative su tutto il nostro Pianeta.

Innalzamento del livello del mare, perdita della biodiversità, estinzione degli ecosistemi a causa della siccità e dramma dei rifugiati climatici: sono i grandi temi che compaiono all’interno delle quattro opere pittoriche del museo, dopo essere state rielaborate per raffigurare il possibile mondo futuro.

Le tele di Velázquez, Sorolla, Patinir e Goya hanno cambiato totalmente aspetto e ambientazione.

L’obbiettivo principale del progetto è quello di usare l’arte come linguaggio universale per spiegare in modo crudo e reale il danno alla terra con l’aumento della temperatura.

Foto Copyright: Museo del Prado – museodelprado.es

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search