Archeoplastica, la raccolta di oggetti del passato per educare all’inquinamento

EcoobjectsEarth

Ogni volta che utilizzate un oggetto in plastica pensate mai al tempo necessario al suo smaltimento se finisse accidentalmente in natura?

Il progetto Archeoplastica raccoglie antichi rifiuti “archeoplastici” dalle spiagge italiane, oggetti che finiti in mare decenni fa sono arrivati al giorno d’oggi ancora praticamente integri.

Dei veri e propri reperti che risalgono anche a oltre sessant’anni fa: confezioni di detersivi degli anni Settanta, di gelato degli anni Sessanta, vecchie creme solari o sacchetti di patatine scadute nel 1983.

Una collezione di oltre 500 pezzi che è diventata un vero e proprio museo virtuale che ha la finalità di sensibilizzare sul tema dell’inquinamento dei mari che deriva dall’utilizzo della plastica, soprattutto se gestita nel modo scorretto.

L’idea è della guida naturalistica pugliese Enzo Suma che sfruttando i tantissimi rifiuti che il mare ha restituito dopo anni, cerca di portare l’osservatore a riflettere da un’altra prospettiva sul problema dell’inquinamento della plastica nel mare.

Foto Copyright: Archeoplastica – archeoplastica.it@archeoplastica – Copertina, Enzo Suma

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: inquinamento.
Articolo di Marta Casartelli

Marta Casartelli

Entusiasta per natura, appassionata di innovazioni sostenibili e grande fan dell'autoproduzione

Scopri altri post
L'acronimo sul perché non crediamo alla crisi climatica

L’acronimo sul perché non crediamo alla crisi climatica

Il Parco sommerso di Baia, un’Atlandide segreta nel mare italiano

Il Parco sommerso di Baia, un’Atlandide segreta nel mare italiano

Wangari Maathai, l'amore per gli alberi a difesa della terra

Wangari Maathai, l’amore per gli alberi a difesa della terra

Le tempeste nei paesaggi rurali americani fotografate da Mitch Dobrown

Le tempeste nei paesaggi rurali americani fotografate da Mitch Dobrown

Come sarebbe mangiarsi le microplastiche?

Come sarebbe mangiarsi le microplastiche?

Un video animato che racconta quanto è profondo l'oceano

Un video animato che racconta quanto è profondo l’oceano

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati