Le architetture di Zimoun tra suono, spazio e movimento

zimoun_art

Le opere dell’artista svizzero Zimoun, che combinano elementi sonori, visivi e architettonico-spaziali, sono esperienze multisensoriali e immersive studiate per innescare nello spettatore “connessioni, associazioni, pensieri”.

Il visitatore è invitato ad assumere, con la sua soggettività, un ruolo attivo e creativo.

Gli stessi titoli delle opere sono astratti, ideati come tali per non influenzare la percezione dello spettatore che deve essere assolutamente personale e non condizionata a priori.

L’essenzialità e il minimalismo di Zimoun nascondono, dietro un’apparente semplicità, una certa complessità.

Sistemi meccanici elementari e materiali semplici si compongono in strutture modulari e seriali. Il principio della ripetizione, utilizzato sia nella produzione dei suoni che nella disposizione degli elementi nello spazio, assume una nota meditativa di invito alla riflessione.

Foto-Video Copyright: Zimoun

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search