I riflessi distorti di Henriette Sabroe Ebbese

ArtobjectsPhotography

Henriette Sabroe Ebbesen è una fotografa e regista autodidatta danese con formazione in medicina nata Copenhagen nel 1994.

La sua arte esplora l’intersezione tra scienza e creatività, usando riflessi per creare effetti surreali, giocando con la percezione della realtà distorta per sorprendendo e confondendo gli osservatori.

I suoi lavori affrontano temi di identità e il sé subconscio in relazione al mondo circostante, presentando piccoli esperimenti visivi su il come corpo umano e la psiche possano essere interpretati.

La fotografia è un mezzo che viene regolarmente utilizzato per ritrarre la realtà. Quando vediamo una fotografia quindi spesso presumo che sia affidabile e reale. Nei miei lavori cerco di giocare con questo senso di realtà che mettiamo in relazione con la fotografia distorcendo gli oggetti e lo spazio all’interno della cornice. Con questi effetti cerco di sorprendere, confondere e lasciare l’uno con l’altro. la questione di cosa sia reale.

Henriette Sabroe Ebbesen

PHOTOGRAPHER. Henriette Sabroe Ebbese @henrietteebbesen

IMAGES © henrietteebbesen.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Sensuality, Henriette Sabroe Ebbese.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
I ritratti dell'Africa orientale di Osborne Macharia

I ritratti dell’Africa orientale di Osborne Macharia

I ritratti intimi di Claire Picheyre

I ritratti intimi di Claire Picheyre

La narrativa visiva di Alizé Jireh

La narrativa visiva di Alizé Jireh

Le fotografie di viaggio di Benoit Paillé

Le fotografie di viaggio di Benoit Paillé

La vita nel quartiere Ménilmontant di Parigi fotografata da Thomas Boivin

La vita nel quartiere Ménilmontant di Parigi fotografata da Thomas Boivin

Le case immaginarie di Matthias Jung

Le case immaginarie di Matthias Jung

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati