Hola Mi Amol, i ritratti maschili di Karla Hiraldo Voleau

ArtobjectsPhotography

Stella nascente della fotografia contemporanea, la giovane franco-dominicana Karla Hiraldo Voleau ha raggiunto il successo internazionale con “Hola Mi Amol”, una serie di immagini, tra ritrattistica e reportage, in cui esplora tematiche legate alla virilità, all’amore, alla sessualità, all’identità culturale e razziale.

Cresciuta con il monito:” “Non uscire mai con un dominicano: di loro meglio non fidarsi”, Karla decide di recarsi da sola nel suo paese d’origine, per realizzare un originale progetto fotografico e sfidare stereotipi e pregiudizi.

Caratterizzate da uno stile semplice e spontaneo, privo di artifici, tipico della travel photography, le immagini della Hiraldo raccontano la storia dell’incontro tra l’autrice – che appare anche in alcuni autoscatti – e sette uomini conosciuti nel corso del suo viaggio.

Si tratta di una sequela di ritratti, raccolti anche in un libro pubblicato da ECAL e SPBH Editions, che profumano di giovinezza, di spensieratezza e di libertà: nudi maschili immersi in una natura di potente bellezza, catturati nella loro intimità sotto la cruda luce solare; corpi provocanti, statuari, sensuali, ma di un erotismo sempre elegante e raffinato.

Nata nel 1992 nella Repubblica Dominicana ma cresciuta in Francia, Karla Hiraldo Voleau ha studiato fotografia a Ecal, in Svizzera. Attualmente vive e lavora a Losanna.

Foto Copyright: Karla Hiraldo Voleau – khiraldovoleau.com@karla.voleau

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Sensuality, Portraits, Wild, Karla Hiraldo Voleau.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
La bellissima città giapponese Kamakura fotografata ad infrarossi

La bellissima città giapponese Kamakura fotografata ad infrarossi

Corpo umano e natura, gli esercizi visivi di Alicja Brodowicz

Corpo umano e natura, gli esercizi visivi di Alicja Brodowicz

Tutta la bellezza delle Dolomiti in bianco e nero

Tutta la bellezza delle Dolomiti in bianco e nero

Privé, il diario fotografico di Arturo Bamboo

Privé, il diario fotografico di Arturo Bamboo

La fotografia come terapia, la favola del “Piccolo principe” di Matej Peljhan

La fotografia come terapia, la favola del “Piccolo principe” di Matej Peljhan

Cosa può fare un padre creativo per la nascita della propria figlia

Cosa può fare un padre creativo per la nascita della propria figlia

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati