Gli eterei doppi paesaggi di Sebastian Magnani

Il fotografo svizzero Sebastian Magnani, nelle serie in corso d’opera Reflections, attraverso l’utilizzo di specchi circolari posati sul suolo in ambienti esterni, immortala contemporanemante due differenti paesaggi.

Una visione poetica ed eterea che indaga il dualismo delle cose, mostrata in scatti semplici che trovano la propira forza nel collocamento degli specchi e nei chiaro-scuri di luci ed ombre.

Vere e proprie illusioni, in cui la realtà si distorce in uno specchio e va oltre. Tra nuvole come cieli e cieli come infiniti vuoti.

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search