Frammenti e scomposizioni dell’identità femminile di Micaela Lattanzio

ArtobjectsArt

L’artista romana Micaela Lattanzio, nella sua serie in corso d’opera Fragmenta, si concentra sulla frammentazione e scomposizione dell’identità femminile.Ogni opera è creata attraverso un meticoloso ritaglio manuale che trasforma i volti femminili in “un mosaico intricato che decostruisce il materiale iconografico della partenza”.

Nelle sue caratteristiche estetiche e concettuali Micaela Lattanzio compone un inedito vocabolario linguistico, de-struttura il reale per poter esplorare una dimensione narrativa che va oltre l’epidermide, un’indagine sull’uomo e sull’autenticità del suo corpo dove forma e concetto si fondono in un’opera che non appartiene più ad un centro unitario di identificazione sociale, ma che è principio di una “fissione nucleare infinita”.

-Alessia Carlino, critica e curatrice d’arte

Foto Copyright: Micaela Lattanzio

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
Oltre la fotografia, le opere di Ina Jang

Oltre la fotografia, le opere di Ina Jang

L’incomunicabilità dell’uomo contemporaneo nella pittura di Tony Toscani

L’incomunicabilità dell’uomo contemporaneo nella pittura di Tony Toscani

L'estate in Costa Azzurra di Quentin Monge

L’estate in Costa Azzurra di Quentin Monge

I ritratti a biro di Mark Powell

I ritratti a biro di Mark Powell

Il nudo nella pittura di Johnny Morant

Il nudo nella pittura di Johnny Morant

La pittura fotorealistica di Joshua Suda

La pittura fotorealistica di Joshua Suda

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati