Econyl, dalla plastica negli oceani ai tessuti

EcoobjectsSustainability

Anche quest’anno, in occasione dell’evento di chiusura della Milano Fashion Week, ECONYL® “il filo rigenerato” è stato scelto per la realizzazione del Green Carpet Fashion Awards 2019, l’Oscar della moda sostenibile.Econyl, non è altro che il filo di nylon sviluppato dall’azienda Aquafil, il quale viene creato grazie al riciclo di reti da pesca abbandonate in mare, scarti di tessuto, moquette usate, rifiuti plastici industriali.

Una volta recuperato e poi rigenerato, esso viene nuovamente trasformato in un filato perfetto per l’industria dell’abbigliamento, e della pavimentazione tessile.

L’azienda molto sensibile alla salvaguardia del Pianeta, si prefissa un obiettivo ben specifico: creare un prodotto che a fine vita possa essere riutilizzato tornando allo step iniziale di rigenerazione, in modo tale da seguire un processo produttivo circolare.

ECONYL
ECONYL
ECONYL
ECONYL
ECONYL

Foto Copyright: Econyl – econyl.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: ECONYL, Ocean.
Articolo di Carla Palini

Carla Palini

Studentessa di Architettura "Lontana da tutto ciò che non mi sa stupire"

Scopri altri post
Per una moda sostenibile il riciclo non è abbastanza

Per una moda sostenibile il riciclo non è abbastanza

Consumare meno acqua è facile

Consumare meno acqua è facile

L'impatto del cibo sull'ambiente, suggerimenti pratici per ridurlo

L’impatto del cibo sull’ambiente, suggerimenti pratici per ridurlo

Calcola l'impatto dei tuoi vestiti con la formula del Cost Per Wear

Calcola l’impatto dei tuoi vestiti con la formula del Cost Per Wear

5 libri per capire la crisi climatica

5 libri per capire la crisi climatica

L'impatto della moda. Il poliestere e il suo inquinamento

L’impatto della moda. Il poliestere e il suo inquinamento

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati