Corpo e movimento nella serie “Nude” di Shinichi Maruyama

ArtobjectsArt

L’artista giapponese Shinichi Maruyama rivisita il genere del nudo nella serie “Nude” catturando corpi in movimento.

Traendo ispirazione dal dipinto del 1912 “Nude Descending a Staircase, No. 2” di Marcel Duchamp – che rappresenta una figura mentre scende dei gradini, attraverso un susseguirsi di elementi geometrici che suggeriscono il ritmo dell’azione – Shinichi Maruyama, con la collaborazione della coreografa Jessica Lang, ha immortalato numerosi ballerini che eseguono passi di danza, per poi sovrapporre i diversi fotogrammi in un’unica sorprendente immagine.

Il risultato di questa stratificazione di migliaia di fotografie è un roteare di forme astratte che mostrano dinamicità, eleganza, flessibilità, energia, un vortice di arabeschi rosa pastello in cui il corpo, appena riconoscibile, pare dissolversi. 

I tried to capture the beauty of both the human body’s figure and its motion. The figure in the image, which is formed into something similar to a sculpture, is created by combining 10,000 individual photographs of a dancer. By putting together uninterrupted individual moments, the resulting image as a whole will appear to be something different from what actually exists. With regard to these two viewpoints, a connection can be made to a human being’s perception of presence in life.

Shinichi Maruyama

Shinichi Maruyama è nato 1968 a Nagano, in Giappone. Si è laureato nel 1991 alla Chiba University, e ha lavorato come membro della Hakuhodo Photo Creative. Ha esposto le sue opere in molte mostre personali e collettive negli Stati Uniti, in Australia, in Giappone e in Europa. È rappresentato dalla Bruce Silverstein Gallery. Dal 2003 vive e lavora a New York.

Foto Copyright: Shinichi Maruyama – shinichimaruyama.com@shinichimaruyamastudio

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Sensuality, BodyArt, Shinichi Maruyama.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
Le fotografie di paesaggio di Jungjin Lee

Le fotografie di paesaggio di Jungjin Lee

I collage dal sapore vintage e divertente di Toon Joosen

I collage dal sapore vintage e divertente di Toon Joosen

La Scatola dei Giocattoli di Robert Burden

La Scatola dei Giocattoli di Robert Burden

I ritratti scultorei di Justine Khamara

I ritratti scultorei di Justine Khamara

Classici della storia dell’arte e cultura pop nei dipinti di Hillary White

Classici della storia dell’arte e cultura pop nei dipinti di Hillary White

I mondi lirici dipinti da Jana Brike

I mondi lirici dipinti da Jana Brike

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati