La casa ricoperta di filo rosa, Olek

ArtobjectsInstallations

L’artista polacca Olek conosciuta per la sua abilità di lavorazione con l’uncinetto nell’impacchettare strutture ed oggetti, presenta la sua ultima istallazione in Finlandia, rilevando una vecchia casa nella cittadina di Kerava.

Assistita da un team, ricopre ogni centimetro della struttura attraverso un filo rosa lavorato all’uncinetto.

In origine, questo edificio, costruito nei primi anni del 1900, è stata la casa di Karl Jacob Svensk (1883-1968). Durante la Guerra d’Inverno 1939-1940, la famiglia fuggì per scappare ai bombardamenti. Nel 2015, più di 21 milioni di persone sono state costrette a lasciare le loro case per fuggire dai conflitti armati. La casa rosa, la nostra casa rosa, è un simbolo di un futuro luminoso pieno di speranza; è un simbolo di unione, di crescita come comunità.

-Olek

Foto Copyright: Olek

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Finlandia, Olek.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
Le pietre sferiche di Alicja Kwade

Le pietre sferiche di Alicja Kwade

Gli spaventapasseri di Kate Fichard e Hugo Deniau

Gli spaventapasseri di Kate Fichard e Hugo Deniau

Fondazione André Heller è qualcosa di più di un orto botanico. Un giardino "sensoriale"

Fondazione André Heller è qualcosa di più di un orto botanico. Un giardino “sensoriale”

I vibranti ricami nelle cavità degli alberi di Diana Yevtukh

I vibranti ricami nelle cavità degli alberi di Diana Yevtukh

Louis Vuitton porta alla luce le edicole abbandonate di Venezia

Louis Vuitton porta alla luce le edicole abbandonate di Venezia

Forme contemporanee contaminano chiese ortodosse abbandonate

Forme contemporanee contaminano chiese ortodosse abbandonate

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati