Alessia Cortese e la fotografia come espressione intima

ArtobjectsPhotography

La fotografia è un’arte che ci permette di catturare il mondo che ci circonda, di immortalare momenti e di esplorare la realtà. Per l’artista Alessia Cortese, la fotografia è il mezzo attraverso il quale esprimere la propria anima e connettersi con se stessa.

Nel suo libro di debutto Hidden Geometries pubblicato da Sanp Collective, Alessia presenta una serie di autoritratti come celebrazione della diversità e complessità dell’identità femminile.

Scatti intimi, che mostrano un corpo delicato e sensibile, tra la giovinezza e la maturità, marcato da luci e ombre che ne esaltano le geometrie in un dialogo intenso e personale privo di sbavature.

Queste immagini sono un modo per dare voce all’inesprimibile che le si annida nel profondo, utilizzando l’autoritratto come mezzo per esprimere il proprio sentire in maniera celata ed intima. In questo modo, l’artista crea un ponte tra il suo mondo interiore e quello esteriore, svelando la sua Mezzaluna.

La fotografia per Alessia Cortese è un ponte immaginifico tra la propria anima e il mondo esterno

In un’epoca in cui siamo sempre più concentrati sulle apparenze, sulla perfezione e sulla bellezza, la fotografia di Alessia ci ricorda l’importanza di guardare dentro di noi e di connetterci con le nostre emozioni. E’ un invito a scoprire l’individualità e ad esprimerla agli altri.

Il mio lavoro fotografico ruota attorno all’auto-esplorazione e all’auto-rappresentazione, a un utilizzo simbolico ed evocativo del mio corpo, secondo una grammatica espressiva non sempre esplicita, fatta di giochi di luce e di prospettiva. L’atto creativo dell’autoritratto è per me esercizio estetico e, insieme, investigazione esistenziale.

Alessia Cortese

Foto Copyright: Alessia Cortese – alessiacortese.com@_alessiacorteseshop.snap-collective.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Books, Sensuality, Portraits, Alessia Cortese.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
I ritratti dell'Africa orientale di Osborne Macharia

I ritratti dell’Africa orientale di Osborne Macharia

I ritratti intimi di Claire Picheyre

I ritratti intimi di Claire Picheyre

La narrativa visiva di Alizé Jireh

La narrativa visiva di Alizé Jireh

Le fotografie di viaggio di Benoit Paillé

Le fotografie di viaggio di Benoit Paillé

La vita nel quartiere Ménilmontant di Parigi fotografata da Thomas Boivin

La vita nel quartiere Ménilmontant di Parigi fotografata da Thomas Boivin

Le case immaginarie di Matthias Jung

Le case immaginarie di Matthias Jung

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati