Le inquietanti bambole create dal giovane dodicenne Callum Donovan-Grujicic

callum-donovan-grujicic-3

Una passione nata fin dall’età di due anni, la scultura (più precisamente la costruzione di bambole/fantocci composti da vari materiali), quella del giovane dodicenne inglese Callum Donovan-Grujicich, che nel tempo ha ampliato con sempre più materiali.

Dall’iniziale tessuto, ad un’argilla “casalinga” fatta da un composto di carta igienica, lana secca, olio minerale e colla, arrivando ad una vera e propria ricerca quotidiana nelle sue camminate.

Dalla parvenza malinconica e alle volte raccapricciante, questi figurini sembrano usciti da un lungometraggio di Tim Burton.

Forse ispirate al panorama teatrale, molto apprezzato dal ragazzo, o dalla letteratura, il giovane Cullam non dà una vera e propria spiegazioni alle sue opere, ma lascia all’osservatore la propria rappresentazione.

La gente mi chiede sempre cosa significano le mie sculture, ma non mi piace parlare del loro significato. Voglio che le persone decidano da sole cosa per loro significhino invece di chiederlo a me.

-Callum Donovan-Grujicich

Foto Copyright: CallumArt – @callumdgart

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment